Travolta da un treno, il racconto-choc degli amici: "Ecco com'è morta Mariafrancesca"

I due coetanei della giovane cilentana e il macchinista ricostruiscono la dinamica dell'incidente avvenuto nella stazione di Fuscaldo (Cs). Non è stata necessaria l'autopsia sul cadavere. Oggi i funerali della ragazza

Mariafrancesca Inverso

Fatalità e distrazione sono le principali cause che hanno portato alla morte di Mariafrancesca Inverso, la 15enne cilentana travolta da un treno in corsa in Calabria. Sabato sera la giovane, originaria di Orria ma residente a San Lucido (Cs), si trovava con due amici (un ragazzo e una ragazza) all’interno della stazione di Fuscaldo, sulla costa tirrenica cosentina, dove attendeva l’arrivo del convoglio che l’avrebbe riportata a casa al termine di una giornata spensierata e allegra  trascorsa al mare. L’arrivo del treno era previsto sul binario 3. I ragazzi, quindi, decidono di raggiungerlo attraversando i binari invece di usare il sottopassaggio situato a pochi metri di distanza. Una scelta che, però, si è rivelata fatale. I due amici riescono ad arrivare senza problemi sul marciapiede del binario tre. Maria Francesca, molto probabilmente perché stava usando il telefonino, non sente il fischio del treno Intercity Milano-Reggio Calabria che stava transitando proprio in quel momento in stazione. Gli amici hanno cercato di tirarla con la forza sul marciapiede, ma quando sembrava quasi fatta, forse per via dello spostamento d'aria del convoglio, ha risucchiato la giovane sotto le ruote del treno.

Una scena drammatica a cui hanno assistito i due compagni della 15enne che sono ancora sotto choc. Sul posto sono giunti i carabinieri e gli agenti della polizia ferroviaria, che hanno accertato la dinamica dell’incidente ascoltando sia il macchinista che gli amici della ragazza. Non è stata necessaria neanche l’autopsia. Per questo la salma è stata restituita subito ai familiari. I funerali di Mariafrancesca Inverso si svolgeranno alle 17 nella chiesa del Rosario a San Lucido.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I clan attivi in provincia di Salerno: nuova relazione dell'Antimafia

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Dramma a Cava, giovane precipita dal balcone e muore

  • Arancini, crocche e specialità siciliane: inaugurata "Mizzica" a Salerno

  • Chiudono le edicole, parlano i giornalai: "Con 800 euro non si può vivere"

  • Suicidio a Campagna, 31enne si toglie la vita: comunità a lutto

Torna su
SalernoToday è in caricamento