rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca

Morte Nicoletta Ontano al Ruggi, sette indagati

Cinque medici e due infermieri del reparto di Chirurgia del Ruggi sono stati iscritti nel registro degli indagati dal pm Elena Cosentino, che coordina le indagini

Sono sette, cinque medici e due infermieri del reparto di chirurgia dell'ospedale Ruggi di Salerno, le persone iscritte dalla procura della Repubblica di Salerno nel registro degli indagati in merito alla morte dell'anziana di Montecorvino Rovella Nicoletta Ontano, avvenuta sabato scorso presso il nosocomio cittadino.

Gli avvisi di garanzia, emessi dal pm Elena Cosentino, che coordina le indagini, riguardano l'intera equipe chirurgica del reparto di chirurgia generale del Ruggi d'Aragona che il 19 luglio dello scorso anno sottopose a un intervento chirurgico, per la rimozione di una neoplasia addominale, l'anziana Nicoletta Ontano.

L'inchiesta tende a verificare se il decesso sia avvenuto in conseguenza di quell'intervento e se nel corso dell'operazione non vi siano state eventuali negligenze gravi da parte degli indagati. Tra i sospetti degli inquirenti l'eventualità che nell'addome dell'anziana sia stato dimenticato un ferro chirurgico, probabilmente una pinza. Tra gli indagati, due medici avevano preso in cura Nicoletta Ontano venerdì 15 febbraio, quando la donna è giunta all'ospedale di località San Leonardo in uno stato di forte disidratazione, con sofferenze renali e forti dolori all'addome. La procura della Repubblica di Salerno sabato prossimo conferirà l'incarico al medico legale Luigi Mastrangelo, che potrebbe eseguire già in giornata l'esame autoptico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte Nicoletta Ontano al Ruggi, sette indagati

SalernoToday è in caricamento