menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ospedale Ruggi di Salerno

L'ospedale Ruggi di Salerno

Morte Nicoletta Ontano, sequestrata la cartella clinica

La donna, nel luglio 2012, era stata sottoposta ad un intervento chirurgico e il pm ha ordinato il sequestro della relativa cartella clinica

La procura della Repubblica di Salerno ha disposto il sequestro della cartella clinica relativa all'intervento chirurgico a cui fu sottoposta, a luglio scorso, Nicoletta Ontano, la donna di 86 anni morta sabato scorso all'ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi D'Aragona di Salerno, 24 ore dopo il ricovero. Un intervento nel corso del quale - questa l'ipotesi da verificare, al vaglio degli inquirenti - è probabile che sia stato lasciato un corpo estraneo nell'addome dell'anziana, probabilmente una pinza chirurgica.

La cartella - da quanto si è saputo - si trova a Roma. Era il luglio scorso quando la donna fu sottoposta a intervento nel reparto di chirurgia generale dell'ospedale salernitano per una neoplasia addominale. L'esame autoptico, che sarà disposto nei prossimi giorni, farà chiarezza su quanto accaduto. Intanto la procura di Salerno - indagine coordinata dal pm Elena Cosentino - si appresta ad iscrivere nel registro degli indagati, quale atto dovuto, diverse persone coinvolte nella vicenda. "Siamo di fronte a un procedimento nel quale c'é bisogno di accertare se esistono delle responsabilità" ha detto l'avvocato Antonio Ferrari, legale delle due figlie di Nicoletta Ontano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Segnalazioni

Degrado a Salerno: persone rovistano di notte nei rifiuti, la denuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento