menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La vittima

La vittima

Incidente mortale in Cilento, il conducente era drogato

Mentre Ascea piange Pasquale D'Angiolillo, dagli accertamenti è risultato che M.M., ragazzo paraplegico alla guida dell'auto che si è schiantata contro un palo, era positivo al test per l’uso di stupefacenti

Mentre il Cilento piange Pasquale D’Angiolillo, il 27enne che ha perso la vita giovedì notte, tra Pattano e Vallo della Lucania, mentre era in auto con due amici (ricoverati nell’ospedale San Luca di Vallo ndr), proseguono gli accertamenti dei carabinieri per conoscere la dinamica e le cause del tremendo incidente.

I tre ragazzi avevano trascorso una serata in un noto locale notturno di Vallo e stavano rientrando a casa quando improvvisamente il conducente dell'auto, M.M., ha perso il controllo della vettura ed è uscito fuori strada, schiantandosi contro un palo. M.M. guidava l’auto con i comandi speciali, perchè paraplegico, a seguito di un incidente in moto. Gli esami tossicologici eseguiti dopo l’impatto hanno evidenziato che il 24enne era positivo al test per l’uso di droga. La sua posizione ora è al vaglio degli inquirenti. Si attende anche l'autopsia sul corpo di D'Angiolillo. Le indagini dei carabinieri di Vallo della Lucania proseguono.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento