menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Settantunenne muore al Ruggi, 27 indagati: il caso

Raffaele Pastore sarebbe morto per via di una complicanza legata ad un intervento per la sostituzione di una valvola cardiaca, effettuato due mesi prima in una clinica di Mercogliano

Ventisette gli indagati, tra medici e infermieri, per la morte di Raffaele Pastore, il 71enne di Maiori deceduto lo scorso 28 luglio nel reparto malattie infettive del Ruggi. Pare che l'uomo sia morto per via di una complicanza legata ad un intervento per la sostituzione di una valvola cardiaca, effettuato due mesi prima in una clinica di Mercogliano.

Il fatto

Come riporta Il Mattino, ad oltre una settimana dal decesso, sono scattati gli avvisi di garanzia che interessano tre centri ospedalieri nei quali si è consumata la degenza del paziente dal ricovero, avvenuto lo scorso 10 maggio fino alla morte del 28 luglio. Si indaga.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Punta Campanella: avvistato un esemplare di balena grigia

  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento