rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Agropoli

Donna trovata morta ad Agropoli, fermato un uomo dai carabinieri

Si chiamava Rosa Allegretti e i militari indagano nel mondo della prostituzione: un uomo è stato fermato dagli inquirenti e sarà presto ascoltato dai magistrati

Si chiamava Rosa Allegretti la donna trovata morta in un terreno privato ad Agropoli, nei pressi di via Mascagni. La donna, 55 anni (e non 30 anni come si era appreso in precedenza) sarebbe, secondo gli inquirenti, una prostituta, originaria della Puglia, che da tempo frequentava l'area compresa tra i comuni di Capaccio e di Agropoli. Ci sarebbe un fermato, si apprende dall'ANSA, per la morte della donna: i carabinieri della compagnia di Agropoli, agli ordini del capitano Raffaele Annicchiarico, hanno ferato un 40enne che presto sarà ascoltato dai magistrati.

A renderlo noto il comando provinciale carabinieri di Salerno: sarebbe un giardiniere 38enne di Agropoli, C.P. le sue iniziali, l'uomo in stato di fermo dalla scorsa notte. Già nelle prossime ore, intanto, il sospettato potrebbe essere interrogato già nelle prossime ore dal sostituto procuratore Renato Martuscelli, titolare dell'indagine.

Secondo un primo esame eseguito dal medico legale incaricato dalla procura della Repubblica di Vallo della Lucania (sul posto il sostituto procuratore Renato Martuscelli) il corpo presentava una grossa ferita alla testa, forse procurata da un oggetto contundente. Non ci sarebbero segni di arma da fuoco o da taglio.

Tuttavia, non si esclude che la causa della morte possa essere stato uno strangolamento: sarà l'autopsia, disposta dal sostituto procuratore, a chiarire le cause della morte della donna. Sul posto anche carabinieri e vigili urbani. Il corpo era stato rinvenuto casualmente da un cercatore di funghi. Proseguono le indagini.

 

 

 

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna trovata morta ad Agropoli, fermato un uomo dai carabinieri

SalernoToday è in caricamento