menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Tragedia Vallo della Lucania, il sindaco Aloia: "Ai funerali lutto cittadino"

Sotto choc la comunità di Angellara, frazione di Vallo della Lucania dove, in un incendio, sono morti Guerino e Vito D'Agosto, padre e figlio. Il sindaco Aloia: "Ai funerali lutto cittadino"

Erano molto conosciuti nella zona di Angellara ma anche in tutta Vallo della Lucania Guerino e Vito D'Agosto, padre e figlio, morti a causa di un incendio sviluppatosi ieri sera nella loro abitazione di via Botteghelle. Secondo una prima ricostruzione operata dagli inquirenti (sulla vicenda indagano i carabinieri della compagnia di Vallo della Lucania, agli ordini del capitano Alessandro Starace) le fiamme si sarebbero sprigionate da alcune scintille fuoriuscite dal camino della casa dove i due vivevano.

Il fuoco ha quindi raggiunto le travi di legno che sostenevano il soffitto, provocando un crollo che non ha lasciato scampo ai due. Da tempo Vito, 51 anni, assisteva il padre che, a causa della perdita della vista, non era purtroppo più autosufficiente. A Vallo della Lucania erano conosciutissimi. "E' una tragedia per Angellara, ma anche per tutto il territorio comunale - ha commentato Toni Aloia, sindaco di Vallo della Lucania, di cui Angellara è frazione - Guerino e Vito erano molto conosciuti in paese. Ci mancheranno tanto".

Vito in particolare era molto noto ai suoi concittadini: tifoso delle squadre di calcio locali, si impegnava molto non solo per il padre ma anche per altri anziani del posto, come riferito da una giovane della zona di Angellara: "Era sempre indaffarato, faceva la spesa ai vecchietti del posto e magari li aiutava ad attraversare la strada. Aveva un cuore grande". Vito D'Agosto viene ricordato così dal sindaco Aloia: "Vito si dedicava al padre tutto il giorno. Era davvero una gran brava persona, un generoso di natura". Non si conosce ancora la data dei funerali, ma il primo cittadino assicura: "Quel giorno sarà lutto cittadino. E' un gesto simbolico, ma di grande importanza. Li ricorderemo per sempre".

LA TRAGEDIA

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento