rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca

Salerno, morto il professor Amato Lamberti

E' morto lo storico esponente e fondatore dei Verdi in Campania, docente di Sociologia: piemontese di nascita, da anni si era trasferito a Salerno. I funerali si terranno nel pomeriggio presso la chiesa dei Salesiani

E' morto Amato Lamberti, docente di Sociologia della devianza e della criminalità presso l'università Federico II di Napoli e storico esponente e fondatore dei Verdi in Campania. A darne notizia il commissario regionale dei Verdi Ecologisti Francesco Emilio Borrelli e il capoguppo del Sole che ride in consiglio comunale a Napoli Carmine Attanasio. Piemontese di nascita, Amato Lamberti da anni viveva a Salerno (dove la sua famiglia si era trasferita) ed era molto conosciuto, non solo nell'ambiente accademico. Lamberti è stato anche assessore al comune di Napoli dal 1993 al 1995 e presidente della provincia di Napoli dal 1995 al 2004.

"Di Lamberti vorremmo ricordare la battaglia feroce contro la camorra nelle istituzioni e nella politica - sottolineano Borrelli e Attanasio - che lo portò a realizzare anche la prima cassetta anticamorra a Napoli e il disprezzo per i privilegi della casta rifiutando autisti ed altri benefit. Ad esempio anche da presidente della provincia si muoveva con mezzi propri e quando qualche volta arrivava in ritardo ad un appuntamento era solito spiegare che purtroppo non aveva trovato parcheggio con la sua macchina". I funerali si svolgeranno nel pomeriggio nella chiesa dei Salesiani di Salerno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salerno, morto il professor Amato Lamberti

SalernoToday è in caricamento