Cronaca

Addio al pianista Ezio Bosso: le ultime tappe a Salerno e Castellabate

L’ultima permanenza in città risale al 30 ottobre 2018 quando si esibì in un affollatissimo Teatro Verdi. Lo scorso anno bagno di folla a "Villa Materazzo" a Castellabate

Bosso al Teatro Verdi di Salerno (Foto Gerardo Scafuro)

Ezio Bosso è morto. L'amatissimo pianista di 48 anni, nato a Torino il 13 settembre del 1971, si è spento. Dal 2011 era affetto da una malattia neurologica e lo scorso settembre aveva annunciato che non si sarebbe più esibito in pubblico. 

Il messaggio

Le ultime sue parole nei giorni scorsi quando durante la quarantena aveva detto di avere voglia di abbracciare i propri amici: "Di natura sono timido, riservato, e con il corpo ho un approccio particolare. Non abbraccio chiunque, solo chi amo. Sempre avvolgendo l’altro totalmente. Questa astinenza forzata mi pesa". Fino all'ultimo ha lavorato alla sua musica

Il legame con Salerno

L’ultima sua permanenza in città risale al 30 ottobre 2018 quando si esibì in un affollatissimo Teatro Verdi, come mostrano le foto (in basso) di Gerardo Scafuro. In tanti non vollero perdersi la performance musicale che rimarrà per sempre nella mente di tutti i presenti. L’estate scorsa, invece, Bosso fece tappa a Castellabate dove salì sul palco di Villa Materazzo. Il sindaco Costabile Spinelli lo ricorda su Facebook pubblicando alcune foto dell’evento: “Oggi ci ha lasciati uno dei più grandi e sensibili compositori del nostro tempo, Ezio Bosso. La scorsa estate ci ha onorati della sua musica in una serata indimenticabile. Lo ringraziamo per le emozioni che ha condiviso con tutti noi su quel palco di Villa Matarazzo. Vogliamo ricordarlo così: Castellabate applaude ancora. Grazie Maestro!”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio al pianista Ezio Bosso: le ultime tappe a Salerno e Castellabate

SalernoToday è in caricamento