Lutto a Nocera, si è spento l'ingegner Laudato: il cordoglio del sindaco

Torquato: "Era un uomo dal valore umano, professionale e di inesauribile capacità inventiva: perno della Protezione Civile comunale e missionario laico in Africa"

Foto Fb Protezione Civile di Nocera

Agro-Nocerino a lutto. E' volato in Cielo, infatti,  l'ingegner Giuseppe Laudato.  A esprimere il suo cordoglio, il sindaco di Nocera Inferiore, Manlio Torquato:

"Era un uomo dal valore umano, professionale e di inesauribile capacità inventiva: perno della Protezione Civile comunale e missionario laico in Africa. Per le sue eccezionali doti, gli era stato conferito il riconoscimento di eccellenza nocerina quale una delle migliori risorse della nostra comunità".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutti stretti attorno alla dottoressa Pacelli e alla sua famiglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni 2020 in Campania: lo spoglio e i risultati/La diretta

  • Posticipato l'inizio della scuola in 12 comuni salernitani, l'elenco si allunga

  • Inizio dell'anno scolastico: 1° campanella il 28 settembre in altri 7 comuni salernitani

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Elezioni amministrative 2020: la diretta dello spoglio, i risultati

  • Elezioni regionali 2020: ecco chi è mister preferenze a Salerno città, i più votati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento