Sala Consilina, uccise la compagna dando fuoco alla casa: Chirichella muore in carcere

Il 48enne è deceduto questa mattina, nel carcere di Foggia, per un presunto arresto cardiaco. Fu arrestato per l'omicidio di Violeta Mihaela Senchiu

La vittima

E' morto Gimmino Chirichella,  il 48enne di Sala Consilina arrestato per l'omicidio pluriaggravato della compagna, la 32enne rumena Violeta Mihaela Senchiu.

I fatti

Lo scorso novembre, secondo l'accusa, l'uomo si era recato presso un distributore di carburanti acquistando due taniche di benzina e, una volta tornato nel suo appartamento, aveva versato il liquido infiammabile sul pavimento dandogli fuoco, per togliere la vita alla donna.

Il decesso

Il 48enne è deceduto questa mattina, nel carcere di Foggia, per un presunto arresto cardiaco.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

Torna su
SalernoToday è in caricamento