menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scafati, Umberto Di Lallo muore a 40 anni per infarto: è polemica sui soccorsi

Sulla pagina Facebook del gruppo ‘Ospedale di Scafati.Noalla chiusura’, profonda indignazione per quanto accaduto

Muore per infarto a nemmeno quarant’anni, Umberto Di Lallo, alias Umbertone, ex dirigente della Scafatese e titolare di un tabacchi: è polemica sui soccorsi. Intorno alle 13, Di Lallo si è sentito male e si è accasciato per terra: è stata chiamata un’ambulanza del 118, che è giunta dopo circa dieci minuti da Angri, ma non sarebbe stata munita di defibrillatore. Poi è arrivato anche un altro mezzo di soccorso da San Valentino Torio, questa volta con il prezioso dispositivo salvavita. Ma era tardi: Di Lallo è deceduto per arresto cardiaco prima che si potesse intervenire in suo soccorso.

Sulla pagina Facebook del gruppo ‘Ospedale di Scafati.Noalla chiusura’, profonda indignazione per quanto accaduto: "Vergogna. Arriva una prima ambulanza senza defribillatore (costo circa 3000/4000 euro) dopo dieci minuti arriva un'altra ambulanza con il defibrillatore ma è tardi. Incapacità dell'Asl e del 118 di gestire le emergenze. Aliberti, se ci sei batti un colpo contro la regione e contro Squillante e non ti far influenzare dalle trattative per le elezioni provinciali e dal riavvicinamento a Cirielli", si legge sul gruppo. Dolore per la perdita di Umbertone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

social

Dopo il "Zitt!" arriva la festa anche per Raffaele il Vikingo

social

Salerno: apre "Osteria di Pescheria", "Pizzicorio" diventa anche bar

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento