Cronaca

Lutto a Salerno: addio a Vincenzo Greco, l'ultimo strillone

Con lui tramonta un pezzo di quella Salerno del dopoguerra, povera e onesta, figlia di una generazione che ha conosciuto le oppressioni del fascismo e l’occupazione tedesca e la rinascita degli anni sessanta

Lutto in città: nella tarda serata di giovedì, è morto all’età di 82 anni, Vincenzo Greco, ultimo strillone salernitano e storico edicolante di via dei Principati, fratello di Mario anch’egli edicolante a piazza Malta venuto a mancare due anni fa. Nell’ottobre del 2008 venne premiato a Palazzo Sant’Agostino come Salernitano Doc. Originario del Centro Storico del Rione San Giovanniello e tifoso di Salernitana e Napoli e grande appassionato di sport e calcio, passioni che ha trasmesso ai nipoti Ruben e Ivan, Greco, durante e dopo gli anni tremendi della guerra, dopo aver lavorato prima come venditore di bibite nello Stadio Vestuti durante le partite della Salernitana e poi come sarto, cominciò proprio con i fratelli a svolgere il mestiere dello strillone prima e dell’edicolante poi, attività che proseguono il nipote Vincenzo e la figlia Rosetta.

Con lui tramonta un pezzo di quella Salerno del dopoguerra, povera e onesta, figlia di una generazione che ha conosciuto le oppressioni del fascismo e l’occupazione tedesca e la rinascita degli anni sessanta. Sabato 31 dicembre 2016, presso la chiesa di San Francesco alle ore 10.45, si svolgeranno i funerali.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lutto a Salerno: addio a Vincenzo Greco, l'ultimo strillone

SalernoToday è in caricamento