menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Caroppo e Piscopo

Caroppo e Piscopo

"Altrimenti" e "Volti e Arcipelaghi" al Museo Papi: al via la nuova mostra artistica

Una nuova mostra suggestiva impreziosisce fino al 1° dicembre, la sala sottostante al Museo Roberto Papi di via Trotula de' Ruggiero, nel cuore della Salerno Antica

Una nuova mostra suggestiva impreziosisce fino al 1° dicembre, la sala sottostante al Museo Roberto Papi di via Trotula de' Ruggiero, nel cuore della Salerno Antica. E' stata inaugurata venerdì, infatti, l'esposizione delle opere di Nicola Piscopo e Nicola Caroppo, grazie alla collaborazione tra la cooperativa Galahad e l'Osservatorio Culture Giovanili con il progetto "Chiamata alle arti".

L'Osservatorio Culture Giovanili e la cooperativa Galahad hanno intrapreso insieme un percorso di sinergia che consentirà ai talenti artistici campani di esporre le loro opere all'interno della storica location di Palazzo Galdieri, sede del Museo Papi. Cartapesta, colla, gesso, polpa di carta ed una acuta vena artistica: questi gli ingredienti delle affascinanti opere di Nicola Caroppo che emoziona tutti gli osservatori con  "Volti e Arcipelaghi", fluttuando su di uno spazio senza tempo e mostrando l'andata ed il ritorno di individui e oggetti, sempre presenti ed in continua trasformazione.

Decisamente originali, poi, le opere di Nicola Piscopo. "Altrimenti": questo l'emblematico titolo dell'esposizione ispirata ad un insolito gioco di parole. Se al posto del pizzetto, ad esempio, sul mento dipinto sulla tela spunta il fuoco, ecco che l'opera si intitola "ardimento", oppure se compare un maialino prenderà il nome di "pigmento". Un gioco artistico contemporaneo che suscita sorrisi e stupore nel pubblico, dunque.

Per visitare la mostra, ad ingresso gratuito c'è tempo fino al 1° dicembre, dal giovedì al sabato dalle ore 9 alle 13 e dalle 18 alle 20, nonchè la domenica solo di mattina. L'ingresso all'esposizione è gratuito, mentre per ammirare i preziosi strumenti medico chirurgici databili tra il 700 ed il 900 ed appartenenti ad ogni branca della medicina, presso il Museo Papi, il ticket è pari a 3€ (intero) e a 1€ (ridotto per studenti ed over 65). Da non perdere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento