Movida "fracassona", il sindaco De Luca ordina controlli

Le verifiche, fortemente volute dal primo cittadino, saranno effettuate dagli agenti della polizia municipale allo scopo di far rispettare le ordinanze comunali

Un tratto di via Roma, una delle principali arterie della movida cittadina

Movida "fracassona", il primo cittadino Vincenzo De Luca ha disposto l'intensificazione dei controlli volti a contrastare le emissioni rumorose dei locali pubblici, allo scopo di far rispettare la normativa vigente in materia. Nelle prossime ore la polizia municipale, di concerto con le altre forze dell'ordine, effettuerà controlli per verificare il rispetto delle ordinanze municipali in materia.

"Continua la nostra battaglia per la legalità - ha dichiarato Vincenzo De Luca - per il rispetto del vivere civile. La movida è un importante elemento culturale, sociale ed economico della nostra comunità. E' un patrimonio che va tutelato in ragione anche delle ricadute imprenditoriali ed occupazionali che assicura. Vanno invece stroncati senza alcuna deroga tutti gli abusi ed i comportamenti scorretti che creano disturbo ai cittadini residenti, penalizzano la stragrande maggioranza di gestori corretti e regolari, sminuiscono la qualità del divertimento a Salerno allontanando i consumatori più consapevoli".

Esistono severe prescrizioni - ricorda l'amministrazione comunale - a carico degli esercenti dei locali pubblici riguardo al numero dei decibel consentiti ed agli orari di diffusione della musica. Le sanzioni previste a carico dei trasgressori sono molto severe: dalla multa alla chiusura del locale con sospensione della licenza così come già avvenuto in danno di alcuni contravventori nei mesi scorsi.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sospetto caso di Coronavirus a Cava: bimbo al Cotugno, primi test negativi

  • Lutto a Salerno, è morta Laura Quaranta: tutti stretti attorno alla famiglia del dottor Della Monica

  • Costiera a lutto, è morto prematuramente il maresciallo Perrelli

  • Precipita con l'auto in Costiera: 51enne di Pontecagnano vivo per miracolo

  • Caso sospetto di Coronavirus a Ravello, isolato autista: chiuso il pronto soccorso

  • Coronavirus: due salernitani rientrati da Lodi si presentano al Ruggi, test negativi

Torna su
SalernoToday è in caricamento