Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Movida violenta, la richiesta di Adinolfi (FI): "Presidiare le località turistiche"

“Più presidi di legalità nelle località turistiche della provincia di Salerno per innalzare anche l’offerta qualitativa, altrimenti la gente perbene scapperà via"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

“Più presidi di legalità nelle località turistiche della provincia di Salerno per innalzare anche l’offerta qualitativa, altrimenti la gente perbene scapperà via. Oltre alle bellezze naturalistiche, storiche ed enogastronomiche, è fondamentale garantire la necessaria sicurezza ai visitatori che scelgono le nostre terre, dalla Costiera Amalfitana a quella Cilentana. La movida fracassona e violenta non fa bene, rappresenta solamente un pericolo e un danno”. E’ quanto sostiene l’europarlamentare salernitana di Forza Italia, Isabella Adinolfi, commentando gli episodi di violenza che nel periodo estivo hanno investito anche alcune delle più note località turistiche del salernitano.

I dettagli

“Sicuramente va fatto un plauso alle forze dell’ordine perché, nonostante la vastità e la complessità del territorio, hanno fatto e continuano a fare un lavoro straordinario - conclude l’europarlamentare - E’ necessario, tuttavia, implementare la presenza sui territori con dei presidi estivi, cosa che accadeva in passato, perché rappresenterebbero in primis un deterrente per i malintenzionati e poi consentirebbero di dare una risposta ancora più immediata alle richieste d’aiuto. Luoghi unici, da Amalfi a Sapri, non possono restare in balia di incivili e delinquenti, rovinando anche gli sforzi che amministratori locali e imprenditori fanno da anni per migliorare la qualità dei servizi turistici”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movida violenta, la richiesta di Adinolfi (FI): "Presidiare le località turistiche"

SalernoToday è in caricamento