Muore a 8 mesi: sul corpo lesioni e lividi, genitori indagati per omicidio

L’autopsia sarà effettuata lunedì pomeriggio e servirà a chiarire anche le cause del decesso. Quartiere sotto choc

Indagati per concorso in omicidio, i genitori di Iolanda, la bimba di otto mesi di Sant'Egidio del Monte Albino, morta presso l'ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. Si tratta di un atto dovuto per poter effettuare esami specifici, in primis l’autopsia. Il corpicino della vittima presentava lesioni, lividi, ecchimosi ed escoriazioni.

La ricostruzione

Come riporta l'Ansa, la piccola, residente nel quartiere San Lorenzo, è arrivata intorno alle 3.30 già priva di vita nell’ospedale “Umberto I” di Nocera Inferiore. I sanitari, dunque, hanno allertato le forze dell'ordine che hanno avviato le indagini. L’autopsia sarà effettuata lunedì pomeriggio e servirà a chiarire anche le cause del decesso.

Il quartiere sotto choc

Sotto choc, il quartiere in cui abita la famiglia della bimba, il cui papà ha avuto problemi di tossicodipendenza. La bambina aveva anche un fratellino, di circa due anni. La famiglia era attenzionata dai servizi sociali del Comune ma, come assicurato dal sindaco, Nunzio Carpentieri, mai nessuna denuncia di violenze subite era stata presentata agli enti competenti. Dolore.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma tra le due Nocera, giovane geometra si toglie la vita

  • Eboli, sequestrata una macelleria: il proprietario tenta di aggredire i carabinieri

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Ultras Salernitana a lutto: è morto Antonio Liguori

  • Settecentomila lettere in partenza dall'Agenzia delle Entrate

  • Delitto di Baronissi, l'imputato "cosciente ma con disturbi della personalità"

Torna su
SalernoToday è in caricamento