menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Zaha Hadid

Zaha Hadid

Addio all'archistar Zaha Hadid: progettò la Stazione Marittima di Salerno

Il noto architetto, famosa in tutto il mondo, è stata colpita da un infarto mentre era ricoverata all'ospedale di Miami per una bronchite

Un infarto ha stroncato, nella giornata di oggi, la vita dell’architetto britannica Zaha Hadid, 65 anni. La donna, famosa in tutto il mondo per i suoi progetti di arte contemporanea, è deceduta per un attacco cardiaco all’ospedale di Miami, dove era in cura per una brutta bronchite. Zaha Hadid era nata a Baghdad, in Iraq, prima di andare a studiare a Beirut e trasferirsi a Londra, dove viveva da molti anni avendo preso la nazionalità britannica. Ma girava spesso il mondo seguendo i numerosissimi progetti del suo studio (composto da 246 architetti), che l’avevano messa nel gruppo delle “archistar” mondiali già da quasi trent’anni.   

Inoltre è stata la prima donna a ricevere il Premio Pritzker nel 2004 e il Premio Stirling nel 2010 e 2011. Negli stessi anni il Time l'ha inclusa nell'elenco delle 100 personalità più influenti al mondo. n Italia aveva progettato il Museo nazionale delle arti del XXI secolo (Maxxi) di Roma, le residenze e il grattacielo CityLife Fiera di Milano, il Messner Mountain Museum, a Plan de Corones e anche la Stazione Marittima di Salerno, che sarà inaugurata il prossimo 22 aprile alla presenza del premier Matteo Renzi.

Il cordoglio del sindaco Enzo Napoli: "“Apprendo con estremo dolore la notizia della improvvisa morte di Zaha Hadid, una delle più grandi firme dell'architettura mondiale. Tra le sue meravigliose creazioni progettate in tutto il mondo, Zaha Hadid aveva ideato la splendida Stazione Marittima di Salerno, che avremmo inaugurato da qui a poche settimane proprio alla presenza del grande architetto e del premier Matteo Renzi. Sarà quella una occasione per celebrarne la memoria, che resterà sempre viva nei suoi straordinari capolavori”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento