menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dramma a Salerno, muore un altro senzatetto: è polemica

A perdere la vita un ragazzo di 35 anni romeno, che spesso dormiva su un vecchio materasso a pochi passi dalla stazione Vernieri/Duomo

Continua il dramma dei clochard a Salerno. Un altro senzatetto di 35 anni romeno, infatti, è morto all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona per una grave crisi respiratoria. Il giovane dormiva spesso su un vecchio materasso o su una panchina a pochi passi dalla stazione Vernieri/Duomo. A lanciare l’allarme sono stati altri suoi compagni di strada che - riporta La Città - lo hanno visto accasciarsi su se stesso sfiancato dalla tosse. Ma non è la prima volta che si verifica una dramma del genere. Pochi giorni fa un altro clochard di 65 anni è stato trovato morto tra le bancarelle del mercato etnico di via Vinciprova.

Intanto sulla questione interviene la responsabile del dipartimento politiche sociali di Forza Italia Sonia Senatore: “A Salerno manca un’allerta da parte delle politiche sociali, altrimenti non si spiegherebbero casi come il senzatetto morto in via Vinciprova o gli ultimi sequestri di coperte ai clochard, su cui non sento di voler criticare i vigili urbani i quali non hanno fatto altro che eseguire un’ordinanza comunale. Ordinanza che scaturisce da segnalazioni da parte dei cittadini, magari da parte di chi non tollera la loro presenza vicino casa”.

Per l’esponente berlusconiana “è ora che anche Salerno abbia un dormitorio in collaborazione con la Caritas. In prossimità dell’accensione delle Luci d’Artista, l’assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Salerno, che dispone dei fondi necessari, mobilitasse le associazioni di volontariato e riaprisse le strutture chiuse del centro storico, o altre in disuso, per poter affrontare le condizioni dei senzatetto, senza criminalizzarli. Dobbiamo strutturare i servizi e non penalizzare chi, con un gesto di solidarietà, sente di aiutare chi vive per strada" 
 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento