Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

"Struscio" di Natale e Capodanno a Salerno: ecco le regole per i locali

Il sindaco Vincenzo Napoli ha firmato un'ordinanza per regolamentare i festeggiamenti organizzati dai gestori in occasione del 24 e 31 dicembre. L'obiettivo è quello di evitare il grande caos e le polemiche degli ultimi anni da parte dei residenti

Il Comune di Salerno detta le regole ai gestori dei locali in vista dei tradizionali festeggiamenti augurali di Natale e Capodanno. L'obiettivo è quello di evitare il grande caos e le polemiche degli ultimi anni, soprattutto da parte dei residenti del centro cittadino.

I divieti

Con un’apposita ordinanza,  il sindaco Vincenzo Napoli dispone che nei giorni 24 e 31 dicembre sarà consentito lo svolgimento dei festeggiamenti organizzati dai gestori di pubblici esercizi di somministrazione (bar e similari) dalle ore 12 alle 19 con le seguenti modalità: “all’interno ed al chiuso” solo ed esclusivamente attraverso la diffusione di musica autoriprodotta a mezzo di apparecchio radio, filodiffusione o impianto Hi-Fi. E, dunque, all’esterno del locale non dovranno essere collocati diffusori acustici e non dovranno essere diffuse emissioni sonore"; “all’esterno su area di pertinenza” regolarmente autorizzata, solo ed esclusivamente attraverso strumenti musicali acustici (non elettrificati). E, ovviamente, l’attività dovrà essere limitata alla sola area di pertinenza per non creare problemi agli esercizi commerciali limitrofi.  In entrambi i casi – si legge sempre nella delibera – dovrà essere garantito il rispetto dei livelli di emissioni sonore previsti dalla normativa vigente in materia di tutela dell’ambiente dal fenomeno dell’inquinamento acustico. L’ultimo punto, riguarda, il divieto di vendita, somministrazione, detenzione di bevande in bottiglie di vetro ed in lattine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Struscio" di Natale e Capodanno a Salerno: ecco le regole per i locali

SalernoToday è in caricamento