menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Niente ferie per gli anestesisti dell’ospedale di Cava: l'appello di Polichetti (Fials)

Polichetti: "L’Azienda non bacchetti solo le maestranze, ma rimarchi gli esempi positivi come questo. Se il manager Giuseppe Longo non lo farà a candidarli sarà la Fials provinciale”

Segnalare al ministero del Lavoro i sei anestesisti dell'ospedale di Cava de' Tirreni che hanno rinunciato alle ferie estive per evitare la paralisi del presidio e avviare così le pratiche per candidarli a ricevere l'onorificenza della stella al merito del lavoro. E' quanto propone Mario Polichetti, dirigente sindacale della Fials Salerno, che chiede al manager dell'azienda "San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona" di dare un segnale positivo nei confronti dei professionisti che hanno deciso di far slittare il proprio periodo di ferie in autunno e garantire così i livelli essenziali di assistenza per la stagione estiva al "Santa Maria dell'Olmo" di Cava de' Tirreni.  Quei professionisti, secondo il segretario della Fials, meritano di vedersi conferito il titolo di "Maestro del Lavoro". "Dal sito della prefettura di Salerno si legge che l'onorificenza può essere conferita a lavoratori  dipendenti da imprese pubbliche e private che si siano particolarmente distinti per singolari meriti di perizia, laboriosità e buona condotta civile, abbiano migliorato l'efficienza degli strumenti, delle macchine e dei metodi di lavorazione con invenzioni o innovazioni nel campo tecnico e produttivo, abbiano contribuito in modo originale al perfezionamento delle misure di sicurezza del lavoro e che si siano prodigati per istruire e preparare le nuove generazioni nell'attività professionale. Credo che ci troviamo davanti a un caso che possa essere meritevole di essere sottolineato in tutte le sedi".

L'osservazione di Polichetti

Certo, dispiace vedere che la notizia sia passata in sordine tra gli uffici della direzione generale, sempre pronta a redarguire chi sbaglia. Sarebbe stato positivo veder lanciato un messaggio di distensione verso tutti i dipendenti dell'Azienda, ma si può ancora recuperare. In tempi non sospetti al "Ruggi" è stato sospeso chi non ha fatto il proprio dovere, ora è tempo di valorizzare chi è andato oltre la propria mansione lavorativa mettendo in gioco anche il proprio privato in una decisione non proprio facile e legata a un tema che come quello delle ferie coinvolge tutti i componenti di una famiglia. Le segnalazioni per il conferimento possono essere inoltrate dalle aziende, dalle organizzazioni sindacali e anche direttamente dai lavoratori interessati al ministero del Lavoro. Ritengo che debba essere direttamente Giuseppe Longo a firmare questa segnalazione, dimostrando di essere il manager lungimirante che tutti conosciamo, a prescindere dai ruoli e dalle polemiche che nascono per il bene dell'Azienda.

Il titolo di "Maestro del Lavoro" viene conferito dal Presidente della Repubblica su proposta del ministro del Lavoro e la consegna avviene, ogni anno, il primo maggio in una cerimonia che si svolge in contemporanea in tutte le Prefetture d'Italia.

L'appello

"Sarebbe bello vedere il prossimo 1 maggio 2019 vedere premiati questi sei anestesisti. Il "Ruggi" e la sanità salernitana hanno bisogno di messaggi distensivi. Da Cava de' Tirreni è arrivato l'atto d'amore più grande che un medico possa fare pensando al giuramento d'Ippocrate. Sarebbe un messaggio importante anche per i tanti giovani che si avvicinano a questa professione. Spero che Longo non si lasci scappare questa occasione. Se l’Azienda non riterrà opportuno farlo annuncio sin da ora che personalmente, a nome della Fials, mi farò carico di segnalare i nomi dei colleghi meritevoli di questa onorificenza alla Prefettura di Salerno".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento