rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Genitori No Dad in piazza con i Cobas: il presidio dinanzi alla Prefettura di Salerno

Intanto, Francesco De Rosa, presidente Anp Campania ha sottolineato come “molti dirigenti scolastici abbiano chiesto di attivare la Dad e che quindi l'Anp sia in linea con la decisione del presidente De Luca"

Si è tenuto questa mattina, dinanzi alla Prefettura di Salerno, un presidio pubblico per chiedere l'apertura delle scuole. Tra i promotori dell'iniziativa, anche i Cobas: "Tenere chiuse le scuole è l’unica iniziativa a costo zero che però ci costerà moltissimo nei prossimi anni, quando si dovranno recuperare tutti i danni provocati dalla DAD.  Dopo due anni chiediamo il conto a tutti, Governo e Regione, di quanto non è stato fatto e non si intende fare per questo e rivendichiamo ancora provvedimenti immediati e programmi seri per il futuro". Dall'Usca al trasporto pubblico: i cittadini in piazza hanno chiesto miglioramenti nell'assistenza in questa nuova ondata di Covid. Diverse famiglie - in numero esiguo ndr - hanno espresso il loro dissenso sull'ordinanza regionale che, domani, manterrà chiuse scuole primarie e medie inferiori.

I dirigenti

Intanto, Francesco De Rosa, presidente Anp Campania ha sottolineato come “molti dirigenti scolastici abbiano chiesto di attivare la Dad e che quindi l'Anp sia in linea con la decisione del presidente De Luca. Ora vedremo che cosa succederà considerato che il Governo ha annunciato che intende impugnare l’ordinanza regionale”. Il Tar della Campania, dal canto suo, ha chiesto alla Regione di presentare ulteriori documenti per poter decidere sul ricorso presentato da diversi genitori che rivendicano la scuola in presenza per tutti anche nella nostra regione.

Foto di Antonio Capuano

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genitori No Dad in piazza con i Cobas: il presidio dinanzi alla Prefettura di Salerno

SalernoToday è in caricamento