rotate-mobile
Cronaca Nocera Inferiore

Nocera, sorpreso in casa con un pregiudicato: il figlio di Pignataro torna in carcere

Il 29enne era sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari e quindi non poteva ricevere visite. A coglierlo in flagrante sono stati gli agenti della Polizia di Stato durante un controllo

Si sono aperte nuovamente le porte del carcere di Salerno per Alessandro Pignataro, figlio dell’ex boss dell’organizzazione criminale denominata la “Nuova Famiglia” Antonio.  A deciderlo la Procura di Nocera Inferiore dopo che il 29enne è stato sorpreso in compagnia di un pregiudicato nonostante fosse sottoposto agli arresti domiciliari. A coglierlo in flagrante sono stati gli agenti della Polizia di Stato durante un controllo.

L'intimidazione 

Nei giorni scorsi ignoti avevano sparato alcuni colpi di pistola proprio contro la porta della sua abitazione. Le indagini per risalire al movente e agli autori del gesto intimidatorio sono tuttora in corso. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nocera, sorpreso in casa con un pregiudicato: il figlio di Pignataro torna in carcere

SalernoToday è in caricamento