Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Nocera Inferiore, manca il giudice e dorme due notti in camera di sicurezza

La disavventura capitata ad un 30enne nocerino, arrestato giorni per tentato furto. Nessun magistrato disponibile a svolgere il rito per direttissima, dopo l'arresto dell'uomo, beccato ad armeggiare vicino ad un'automobile in sosta

Resta due giorni in camera di sicurezza perchè manca il giudice per la direttissima. E' quanto capitato al 30enne V.B. , arrestato dai carabinieri di Nocera Inferiore qualche giorno fa, con l'accusa di tentato furto. Il giovane, con precedenti, era stato individuato nei pressi della scuola Solimena, in atteggiamento sospetto. Quando è stato fermato, i carabinieri lo hanno trovato in possesso di un attrezzo atto allo scasso. Era nei pressi di un'automobile, piegato sulle ginocchia. Forse stava tentando di forzare l'auto in sosta, ma non ne ha avuto il tempo, perchè i carabinieri lo hanno arrestato in flagranza. Ma quando ha dovuto attendere in camera di sicurezza l'udienza per direttissima, gli è stato comunicato che non c'era il giudice disponibile. Circostanza che ha fatto trascorrere ben due giorni, con il giovane costretto a dormire per due notti in camera di sicurezza. Solo ieri mattina ha potuto essere giudicato dal giudice, che ha disposto per lui l'obbligo di dimora. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nocera Inferiore, manca il giudice e dorme due notti in camera di sicurezza

SalernoToday è in caricamento