Nocera Inferiore, l'associazione "Marinai d'Italia" resta senza sede: la richiesta al Comune

Il gruppo, nato il 16 novembre nel 1983, aveva ottenuto con una delibera commissariale il 2 febbraio del 1994 la concessione dei locali presso "Palazzo San Matteo", di proprietà comunale. Ora ha dovuto lasciarli

L'associazione Nazionale Marinai d'Italia, a Nocera Inferiore, cerca una nuova sede. E' quanto viene chiesto in una lettera inviata al Comune di Nocera Inferiore, oltre che al sindaco e gli assessori di riferimento, per la concessione di locali per esercitare l'attività da parte del gruppo A.N.M.I. "Luigi D'Amora"

Il punto

Il gruppo, nato il 16 novembre nel 1983, aveva ottenuto con una delibera commissariale il 2 febbraio del 1994 la concessione dei locali presso "Palazzo San Matteo", di proprietà comunale. I lavori di completamento erano stati poi eseguiti dalla stessa associazione. Ma il 16 luglio del 2019, con un'ordinanza del tribunale, l'associazione fu costretta a liberare l'immobile per una procedura esecutiva. Alla fine di quello stesso mese, il gruppo liberò i locali da arredi e cimeli militari, come la Bandiera di combattimento della M.M. o quella simbolo del Gruppo e dell'Ancora della Corazzata Littorio donata all'associazione nocerina dalla Marina Militare

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La richiesta

Il gruppo A.N.M.I. risulta, ad oggi, ancora sprovvisto di una propria sede sociale. "Da oltre 35 anni - si legge nella richiesta - la sezione di Nocera Inferiore rappresenta attivamente sul territorio l'espressione dei valori della Marina Militare in costante contatto con la cittadinanza e le autorità locali, partecipando a svariate manifestazioni e cerimonie di interesse civile e militare, così promovendo le attività culturali e aggregative, di solidarietà sociale e di interesse pubblico nel rispetto del dettato statuario e senza alcuna finalità di lucro". Ad oggi, l'associazione attende dal Comune la possibilità di usufruire di locali per installare la nuova sede, "al fine di promuovere e perseguire finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: sospesa la scuola fino al 30 ottobre, chiusi i circoli e stop all'asporto dopo le 21 e alle feste

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Allerta meteo in Campania, i sindaci salernitani chiudono le scuole: ecco i comuni

  • Covid-19: il coprifuoco inizia venerdì, De Luca denuncia la mancanza di personale sanitario

  • Mini-lockdown in Campania: pubblicata l'ordinanza, De Luca frena le attività e chiude le scuole

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento