menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prodotti petroliferi venduti con il marchio Eni: benzinaio a processo

Il titolare di un distributore sarà processato per aver commercializzato prodotti difformi dall'etichetta apposta sulla merce. Inoltre, si sarebbe appropriato del marchio della multinazionale senza la prescritta autorizzazione

Benzina col trucco: il titolare di un distributore di carburante finisce a processo. L'indagine condotta dalla Guardia di Finanza portò a scoprire che i prodotti petroliferi messi sul mercato dal titolare di un distributore a Nocera Inferiore risultavano difformi da quanto indicato sui segni distintivi Eni. Inoltre, l'uomo dovrà difendersi anche dall'accusa di appropriazione indebita di materiale propagandistico. Anche stavolta il colosso Eni risulta parte offesa. La rivendita di tali prodotti, infatti, contestata il 2 marzo 2016, presentava logo e riconoscimento della multinazionale, ma installati in maniera abusiva e senza autorizzazione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Indice RT: in Campania il più basso d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento