Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca Nocera Inferiore

Picchiava la compagna, anche quando era incinta: il giudice lo allontana da casa

E’ stato allontanato con un divieto di avvicinamento un ragazzo di 28 anni, originario di Pagani, accusato di maltrattamenti aggravati e lesioni. Il provvedimento è stato firmato dal gip del tribunale di Nocera Inferiore

Calci e schiaffi alla propria convivente, anche in stato di gravidanza. E’ stato allontanato con un divieto di avvicinamento un ragazzo di 28 anni, accusato di maltrattamenti aggravati e lesioni. Il provvedimento è stato firmato dal gip del tribunale di Nocera Inferiore, su richiesta della procura locale.

I fatti

Stando alle indagini, il giovane avrebbe più volte maltrattato la donna che conviveva con lui, assumendo un atteggiamento violento e denigratorio nei suoi confronti. Dal 2016 al 2019, l’indagato avrebbe più volte picchiato la vittima, tirandola per i capelli, provocandogli umiliazioni continue anche davanti ai figli piccoli. In un'occasione, la vittima restò ferita al dito della mano destra. La procura muove all'uomo l'aggravante di aver agito non solo alla presenza di due minori, ma anche quando la compagna era nello stato interessato. Le indagini condotte dai carabinieri hanno raccolto diversi elementi durante il periodo di riferimento dei fatti. Giorni fa, il ragazzo si è difeso davanti al giudice, spiegando che parte di quei litigi erano dovuti agli atteggiamenti della compagna. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchiava la compagna, anche quando era incinta: il giudice lo allontana da casa
SalernoToday è in caricamento