rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Cronaca Nocera Inferiore

Regali dal "pentito" per invalidare le notifiche: ufficiale giudiziario di Nocera si difende

L'uomo ha sostenuto ieri l'interrogatorio, per due ore, respingendo ogni accusa e negando di aver ricevuto regalie o utilità dal collaboratore di giustizia di Cava, Giovanni Sorrentino

Si è difeso ieri mattina, dopo essere stato sospeso dall'esercizio del pubblico servizio, l'ufficiale giudiziario dell'Unep di Nocera Inferiore, M.R.F. , accusato di aver abusato dei suoi poteri, in particolare di quello notificatorio di atti come sequestri o pignoramenti, inducendo l'attuale collaboratore di giustizia di Cava, Giovanni Sorrentino, a dare o a promettere indebitamente sia denaro che cellulari e, in un episodio, anche un viaggio, per evitare che le notifiche andassero a buon fine.

Gli accertamenti

Le indagini, avviate nel 2017 e portate avanti dai militari in servizio presso la Polizia Giudiziaria, hanno consentito di accertare le responsabilità a carico dell'indagato, incastrato anche grazie ad un collaboratore di giustizia di Cava. Spetterà ora alla Procura fare le sue valutazioni, dopo le informazioni fornite dall'indagato, prima di concludere l'inchiesta

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regali dal "pentito" per invalidare le notifiche: ufficiale giudiziario di Nocera si difende

SalernoToday è in caricamento