rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca Nocera Inferiore

"Medici senza protezione, mio padre e mio fratello positivi al virus": aperta indagine a Nocera

A denunciarlo è un avvocato di Nocera Inferiore, che con il suo esposto ha spinto la procura ad avviare un'indagine per un caso presunto di malasanità e per potenziale epidemia

"Mio padre e mio fratello positivi al Covid-19 perchè i medici di Chirurgia non utilizzarono guanti e mascherine". A denunciarlo è un avvocato di Nocera Inferiore, che con il suo esposto ha spinto la procura ad avviare un'indagine per un caso presunto di malasanità e per potenziale epidemia. Dalla fine di marzo all'inizio di aprile scorso, un anziano di 78 anni, padre del denunciante, avrebbe contratto il Coronavirus a seguito di una serie di presunte mancanze da parte di alcuni operatori medici e sanitari del reparto di Chirugia

La denuncia

Nell'esposto, con l'assistenza legale degli avvocati Andrea Miranda e Gaetano Crescenzo, il nocerino denuncia il  «mancato utilizzo da parte di alcuni «operatori appartenenti al personale medico e paramedico» degli strumenti di protezione individuale come mascherine e guanti. «Posso affermarlo da testimone oculare». L'uomo si trovava li per un intervento chirurgico. Successivamente, il 78enne, fu trasferito all'ospedale di Ariano Irpino, comune classificato come zona rossa durante la prima fase dell'epidemia in Campania, senza avere la possibilità di portare con se gli effetti personali, come il cellulare. Circostanza, questa, denunciata sempre dal figlio. E dunque, non potendo restare in contatto con la famiglia. Non solo, l'avvocato denuncia poi che anche il fratello risultò positivo al Covid-19, in ragione del fatto che andava più volte a trovare e a fornire assistenza al padre, in ospedale, a Nocera Inferiore. Con la richiesta di sequestrare la cartella clinica, l'uomo chiede ora alla procura di fare chiarezza su quanto sarebbe accaduto nel reparto di Chirurgia, già al centro di diverse polemiche da settimane. L'anziano, nel frattempo, si trova ancora ricoverato presso l'ospedale irpino. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Medici senza protezione, mio padre e mio fratello positivi al virus": aperta indagine a Nocera

SalernoToday è in caricamento