Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Nocera Inferiore

Viola la sorveglianza speciale: non poteva uscire da Nocera Inferiore

Finisce in carcere Michele Cuomo, considerato a capo di un gruppo criminale a Nocera Inferiore dall'Antimafia, arrestato giorni fa dalla polizia del commissariato di polizia, all'uscita del casello autostradale di Nocera

Viola il divieto di dimora, finisce in carcere Michele Cuomo, considerato a capo di un gruppo criminale a Nocera Inferiore dall'Antimafia, arrestato giorni fa dalla polizia del commissariato di polizia, all'uscita del casello autostradale di Nocera. Sottoposto alla sorveglianza speciale, il nocerino, di 37 anni, ha violato una delle prescrizioni, recandosi a Salerno - a suo dire - per svolgere una pratica su di un'automobile. La polizia del commissariato di stato, retta dal vice questore Luigi Amato, constatatando la sua assenza per le firme che lo stesso è obbligato ad apporre - dietro decisione del tribunale - alla polizia giudiziaria, aveva avviato un'attività d'indagine, intercettando Cuomo in autostrada, su di uno scooter, insieme ad una persona, incensurata. Lo stesso avrebbe cambiato posto di guida, prima di arrivare a Nocera, perchè sprovvisto di documento. E' stato arrestato in flagranza di reato e ieri mattina, nel giudizio direttissimo, il giudice del tribunale di Nocera Inferiore ne ha convalidato l'arresto e la misura. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viola la sorveglianza speciale: non poteva uscire da Nocera Inferiore
SalernoToday è in caricamento