menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Diffamò medico di Nocera durante una riunione in ospedale, il giudice lo condanna

Il giudice monocratico del Tribunale di Nocera Inferiore ha confermato la sentenza emessa già lo scorso 20 giugno 2018 dal Giudice di Pace del tribunale nocerino, per il reato di diffamazione aggravata

A distanza di 10 anni, si è chiuso anche in secondo grado, il procedimento per diffamazione nei riguardi di un medico dell'ospedale di Nocera Inferiore, che aveva riferito in una riunione commenti poco edificabili nei riguardi di un collega, Michele Siani, scomparso nel 2018 a 56 anni.  Il giudice monocratico del Tribunale di Nocera Inferiore ha confermato la sentenza emessa già lo scorso 20 giugno 2018 dal Giudice di Pace del tribunale nocerino, per il reato di diffamazione aggravata, e contro la quale era stato presentato appello. 

La storia

I fatti risalgono al 3 febbraio 2010. Durante una riunione svoltasi all’interno del plesso ospedaliero di Nocera Inferiore, alla presenza de imedici di reparto, la vittima fu accusata di aver rubato ferri ed attrezzature dal reparto e che per tali motivazioni sarebbe poi stato allontanato dalla struttura ospedaliera.
Affermazioni che furono riportate al diretto interessato, che denunciò il suo primario. Il 17 gennaio fu comunicato il decesso di Siani e le parti chiesero  un rinvio per verificare la possibilità di una remissione da parte degli eredi, con la sospensione della prescrizione per un mese e 19 giorni. All’udienza del 7 marzo 2018 si costituì parte civile la figlia di Siani e il processo fu rinnovato, con l'audizione dei testi. Dopo 3 mesi, il 20 giugno 2018 il Giudice di Pace onorario, Emilio Longobardi, emetteva la sentenza, confermata anche in appello, che ha condannato il primario per il reato di diffamazione aggravata nei confronti del collega, accusato di un atto mai compiuto. Il medico, qualora un eventuale ricorso in Cassazione andasse a suo sfavore, dovrà pagare una sanzione così come deciso nella sentenza di secondo grado. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Bonus affitto 2021: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento