rotate-mobile
Cronaca Nocera Inferiore

Lavori di riqualificazione in centro a Nocera, Tar annulla sospensione ditta decisa dal Comune

Il Tar ha annullato il provvedimento del Comune che agiva nei confronti di una società di costruzioni che fa capo a Giovanni Citarella. Questo, alla luce di una misura di prevenzione del Tribunale di Salerno

No alla risoluzione del contratto per la riqualificazione di via Barbarulo e via Garibaldi a Nocera Inferiore. Il Tar ha annullato il provvedimento del Comune che agiva nei confronti di una società di costruzioni che fa capo a Giovanni Citarella. Questo, alla luce di una misura di prevenzione del Tribunale di Salerno

Il provvedimento

Per i giudici, "gli effetti dell'informativa interdittiva risultano sterilizzanti ex ante dalla previa sottoposizione dell'azienda al controllo giudiziario, tant'è che la Prefettura ha chiarito che quest'ultima risulta nell'elenco dei fornitori, prestatori di servizi ed esecutori non soggetti ad infiltrazione mafiosa dal 25 ottobre 2021. Di conseguenza anche durante il periodo intercorrente tra il diniego di iscrizione nella cosiddetta Whie list e la sucessiva iscrizione la società era già sottoposta al controllo giudiziario, con conseguente elisione della rilevanza pregiudizievole dei provvedimenti di natura antimafia a suo carico". La motivazione del Comune è stata valutata coem generica e dunque meritevole di essere annullata.

La proposta di Fratelli d'Italia

Sull'argomento è intervenuto anche il consigliere comunale d'opposizione, Giuseppe Odoroso: "E' mai possibile, ci chiediamo, che non si sia stati in grado di effettuare una verifica ex ante per evitare di ritrovarsiper l’ennesima volta impelagati in numerosi ed inutili contenziosi, dannosi per la città, per i cittadini ma soprattutto per gli imprenditori che rischiano di dover mettere in conto, oltre alle spese necessarie adeffettuare interventi, ulteriori fondi per attivare azioni legali? È mai possibile che i lavori riguardanti arterie principali del nostro territorio debbano andare incontro a ritardi nella realizzazione e che oltre al danno ci si debba vedere costretti a pagare evitabilissime spese legali? Un comune di alto profilo, sempre nel rispetto della legalità, dovrebbe favorire l’attività degli imprenditori vincitori degli appalti pubblici e non condannarli a riprogrammazioni: delle volte basterebbe solo un po’ di buon senso. Al di là degli aspetti negativi, il congelamento dei lavori ci mette però davanti ad un’opportunità che non può essere sprecata: essendo in una situazione di stallo, e poiché i lavori di restyling delle due strade cittadine sono stati approvati da un’amministrazione che ora non c’è più, sarebbe necessario coinvolgere le attuali minoranze in consiglio e soprattutto convocare urgentemente la 3ª commissione “pianificazione urbana, infrastrutture, mobilità, lavori pubblici e patrimonio”, affinché si possano esprimere in merito al progetto»

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori di riqualificazione in centro a Nocera, Tar annulla sospensione ditta decisa dal Comune

SalernoToday è in caricamento