Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Nocera Inferiore, beccati con la droga: pusher mandati fuori Provincia dal giudice

Per entrambi, il tribunale ha applicato il divieto di dimora nell'intera provincia di Salerno

Sono stati mandati fuori dalla provincia di Salerno, e anche dalla città da dove risiedono Nocera Inferiore, F.G. e L.C. , indagati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Per entrambi, il tribunale ha applicato il divieto di dimora nell'intera provincia di Salerno.

Il doppio blitz

Il primo ragazzo, di 28 anni, era stato beccato durante un blitz in un circolo sociale di Casolla, da parte della polizia del commissariato di stato. Dopo aver identificato dieci persone, tutte con precedenti in materia di stupefacenti, gli agenti avevano trovato all'interno di una cella frigorifera 70 grammi di hashish ed un bilancino di precisione. A quel punto i controlli si erano estesi anche al domicilio del ragazzo, al quale era stata attribuita quella droga, con la scoperta ul teriore di 5 grammi di cocaina e 4 grammi di marijuana. Durante il blitz, era presente anche l'unità cinofila di Napoli, con il prezioso aiuto del cane "Pocho". Per il ragazzo erano poi scattati gli arresti domiciliari. Al termine dell'udienza di convalida, il tribunale ha deciso per un divieto di dimora. Nella stessa operazione, in via Solimena, la polizia aveva perquisito anche la casa di un 30enne, L.C. , anch'egli con precedenti specifici. In casa aveva oltre 200 grammi di marijuana, dei semi di cannabis idonei a far germogliare piante con principio attivo, un essiccatore e materiale per il confezionamento. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nocera Inferiore, beccati con la droga: pusher mandati fuori Provincia dal giudice

SalernoToday è in caricamento