Cronaca Nocera Inferiore

Nocera Inferiore, voleva lanciarsi da un ponte: salvata dai carabinieri

Un uomo è stato invece trovato privo di vita, questa mattina, al rione Calenda. Si sarebbe lanciato dal terzo piano di casa

Salvata dai carabinieri, pare volesse gettarsi dal cavalcavia del ponte che porta all'ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. Ieri sera, i carabinieri del reparto territoriale di Nocera Inferiore hanno salvato una donna che pare volesse suicidarsi. Erano le 23, quando la 52enne aveva scavalcato il parapetto nei pressi del cavalcavia dell’ospedale “Umberto I”. Una pattuglia che era nei pressi era a quel punto intervenuta, riuscendo a bloccare la donna. Non prima di averci parlato per qualche minuto. I militari hanno poi provveduto a fornire i primi aiuti alla donna, che non ha residenza, fornendole anche da mangiare. Poi è stata accompagnata in ospedale, presso il reparto di psichiatria. 

La tragedia questa mattina

Stamattina, invece, nel rione Calenda, un uomo si sarebbe tolto la vita lanciandosi dal balcone del terzo piano di casa. Lavoratore in pensione, a scoprirlo sono stati sempre i carabinieri. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nocera Inferiore, voleva lanciarsi da un ponte: salvata dai carabinieri

SalernoToday è in caricamento