Controlli antidroga, blitz in un circolo ricreativo di Nocera Inferiore

Lo scorso 2 maggio è stato svolto un controllo presso un circolo ricreativo. All'esterno sono stati identificati 4 giovani, uno dei quali con precedenti specifici per spaccio di sostanze stupefacenti

Durante un servizio antidroga dello scorso 2 maggio, volto a contrastare il fenomeno dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti, specie negli ambienti giovanili, gli agenti del commissariato di polizia hanno effettuato alcune perquisizioni domiciliari con l’ausilio di unità cinofile antidroga della Questura di Napoli. In particolare, nella tarda serata, era stato svolto un controllo presso un circolo ricreativo sito in Nocera Inferiore, all’esterno del quale, venivano identificati 4 giovani, uno dei quali con precedenti specifici per spaccio di sostanze stupefacenti. Il controllo sulle persone dava esito negativo, ma nei pressi dei giovani veniva rinvenuto, in un pacchetto di sigarette trovato a terra, un piccolo quantitativo di sostanza stupefacente, circa 2 grammi di hashish, già tagliato in pezzetti per la successiva cessione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Violenza sessuale e truffa

Lo scorso 6 maggio, invece, la polizia ha eseguito un ordine di carcerazione disposto dalla Procura della Repubblica di Udine, nei confronti di un uomo di 50 anni, di Nocera Inferiore, responsabile di violenza sessuale su minore di 14 anni e truffa. Già condannato dal tribunale di Nocera Inferiore per il reato contestatogli a 7 anni di reclusione, successivamente era stato condannato dal Tribunale di Udine per una truffa telematica. La Procura di Udine, competente ad eseguire il cumulo delle pene, ha disposto la revoca dell’ammissione provvisoria della detenzione domiciliare, a cui l'imputato era sottoposto dal dicembre 2017, disponendo la cattura del condannato per la successiva carcerazione in un istituto di detenzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni 2020 in Campania: lo spoglio e i risultati/La diretta

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Elezioni amministrative 2020: la diretta dello spoglio, i risultati

  • Elezioni regionali 2020: ecco chi è mister preferenze a Salerno città, i più votati

  • Tromba marina devasta Salerno: alberi sradicati e tegole volanti, paura al "Galiziano"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento