Spaccio a Nocera Inferiore, a giudizio un gruppo di pusher

Non erano singoli spacciatori, ma un gruppo organizzato. Un’associazione - come dice la Procura Antimafia di Salerno - che ha ottenuto il rinvio a giudizio di sette persone

Non erano singoli spacciatori, ma un gruppo organizzato. Un’associazione - come dice la Procura Antimafia di Salerno - che ha ottenuto il rinvio a giudizio di sette persone. A capo vi sarebbe stato un ragazzo di appena 20 anni. Il dibattimento si aprirà il prossimo 1 febbraio, con l’accusa di associazione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Le accuse

Il gruppo, che si muoveva a Nocera Inferiore, spacciava cocaina, hashish e marijuana. Non "spaccio occasionale", come pure specificò il gip durante l’emissione delle misure cautelari, ma un "sistema organizzato" che stava andando in rotta con un altro gruppo. L’inchiesta condotta dai carabinieri durò pochi mesi. Fu un’intercettazione ambientale che registrò un dialogo tra due pusher, dal quale emersero i profili di altre persone che pure maneggiavano droga in tutta la città. Da lì, gli inquirenti ricostruirono almeno trenta episodi di cessioni di stupefacenti, fino ai sequestri di cocaina e di un chilo e mezzo di marijuana. Il blitz coinvolse 15 persone, molte delle quali denunciate a piede libero. Alcuni degli attuali imputati sono stati già condannati per le accuse di spaccio semplice. Ora un nuovo processo, con un’accusa maggiore, di competenza della distrettuale Antimafia di Salerno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Si schianta con l'auto contro un albero: morta la 24enne di Auletta

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento