rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Cronaca Nocera Inferiore

Nel comodino aveva 37 grammi di hashish, nocerino assolto

Il tribunale ha spiegato che la droga era potenzialmente per uso personale e, tuttavia, non provato che appartenesse esclusivamente all'imputato. La procura ne aveva chiesto la condanna

Durante una perquisizione in casa dei carabinieri, gli furono trovati 37 grammi di hashish, sfusi e divisi in alcune bustine, che gli erano costate una misura cautelare e poi il processo. Il tribunale di Nocera Inferiore lo ha invece assolto per non aver commesso il fatto. L'imputato, F.G. , di 32 anni, residente a Nocera, era accusato di detenzione di sostanze stupefacenti. 

La sentenza

La droga era stata trovata all'interno di un comodino, in una stanza ad uso esclusivo del giovane, già noto per precedenti anche specifici. Per la procura, tali modalità erano tali da ritenere che la droga fosse destinata alla vendita, così come di proprietà del ragazzo, difeso nel processo dall'avvocato Francesco Vicidomini. Il ragionamento della difesa - condiviso dal tribunale - era invece differente. In sentenza, infatti, viene spiegato che la droga fosse "destinata all'autoconsumo" ma non era da escludere che potesse essere anche di qualcun altro. «E' insufficiente e discutibile - si legge - la conclusione che il 32enne fosse l'occupante esclusivo di una parte dell'abitazione condivisa con altre tre persone diverse. In particolare, manca una rappresentazione degli elementi di contesto da cui trarre che quello spazio fosse di uso esclusivo di F.G. e, quand'anche fosse stata fornita, in un contesto familiare così stretto - gli altri germani sono coetanei dell'imputato - non è logicamente necessitata la conclusione che terzi non potessero avere accesso all'abitazione teatro del fatto»

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel comodino aveva 37 grammi di hashish, nocerino assolto

SalernoToday è in caricamento