menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nocera, due chili di hashish nascosti in pizzeria: condannato commerciante

A dicembre, i carabinieri erano entrati nell'attività per un riscontro di una circostanza fornita da fonte confidenziale

Nascose due chili di hashish all’interno della sua pizzeria. Per questo il titolare, un 35enne di Nocera Inferiore, è stato condannato ora a 8 mesi di reclusione con pena sospesa. 

Il blitz 

A dicembre, i carabinieri erano entrati nell'attività per un riscontro di una circostanza fornita da fonte confidenziale. Dopo aver identificato e interrogato i dipendenti, trovarono due chili di hashish occultati nel deposito. Il titolare fu arrestato poco dopo. L’uomo, successivamente, aveva ammesso le sue responsabilità riferendo al giudice che la droga gli era stata consegnata da una persona (a lui non nota) che sarebbe tornata a riprenderla dietro il pagamento di 100 euro. Alla luce della collaborazione mostrata con gli inquirenti nella ricostruzione dell'uomo, il 35enne fu poi liberato. Giorni fa, la condanna

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Punta Campanella: avvistato un esemplare di balena grigia

  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento