Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca Nocera Inferiore

Nocera, pretendeva da 2 prostitute l'incasso e i soldi di una casa: rischia il processo

I fatti risalgono al mese di gennaio del 2015, a distanza di pochi giorni l’uno dall'altro, e vede vittime due donne straniere, di nazionalità dominicana

Soldi per potersi prostituire e per usufruire di un appartamento. Rischia il processo per la doppia accusa di tentata estorsione un 50enne nocerino, con diversi precedenti, così come chiesto dalla procura di Nocera Inferiore. I fatti risalgono al mese di gennaio del 2015, a distanza di pochi giorni l’uno dall'altro, e vede vittime due donne straniere, di nazionalità dominicana.

Le accuse

Il primo episodio è datato 13 gennaio: stando alle indagini l’uomo avrebbe preteso da una donna di 47 anni la somma in contante di 100 euro. Un «ingiusto profitto», legato all’uso di un appartamento dove la donna avrebbe dovuto sistemarsi in maniera provvisoria. Un domicilio presso la quale la stessa probabilmente avrebbe dovuto anche prostituirsi. Quella somma non fu però mai pagata, perché la donna si oppose, nonostante il fare minaccioso dell’uomo. Il secondo episodio avvenne pochi giorni dopo, il 19 dello stesso mese. In quel caso, il nocerino avrebbe usato anche violenza, afferrando per la gola una seconda donna, sempre straniera, obbligandola a pagare una somma in denaro. Nello specifico, avrebbe preteso l’intero guadagno che la stessa, una 32enne, aveva racimolato dalla sua attività di meretrice. «Se vuoi stare a Nocera devi lavorare per me, i soldi li devi dare a me, qui comando io». Queste le accuse, che ora finiranno al vaglio del giudice per l’udienza preliminare, che dovrà decidere se rinviare o meno a giudizio l’uomo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nocera, pretendeva da 2 prostitute l'incasso e i soldi di una casa: rischia il processo
SalernoToday è in caricamento