Nocera Inferiore, trascina moglie dalle scale poi la picchia per i soldi: a processo

L'imputato - secondo le accuse della procura - prese a picchiare la vittima, con calci e pugni, colpendola più volte, nonostante la stessa avesse in braccio il figlio piccolo

Sarà processato per estorsione e lesioni un nocerino, già noto alle forze dell'ordine, chiamato a rispondere di aver sottoposto la convivente a una lunga serie di angherie e violenze, con un singolo episodio estorsivo finalizzato, invece, ad ottenere del denaro. La donna si vide prima strappare il telefononino di mano, scaraventato a terra, poi fu aggredita lei stessa. Era il 25 novembre del 2013. L'imputato - secondo le accuse della procura - prese a picchiare la vittima, con calci e pugni, colpendola più volte, nonostante la stessa avesse in braccio il figlio piccolo. Arrivando persino a trascinarla giù per le scale. Al termine dell'indagine, l'organo inquirente ha ora chiesto il rinvio a giudizio per il nocerino

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Richiamato per la mascherina abbassata, reagisce male: uomo bloccato a Salerno

  • Covid-19, sono 6 i nuovi casi positivi in Campania: 1 contagio ad Eboli

  • Pastena, palpeggiata nelle parti intime mentre torna a casa: indagini in corso

  • Covid-19: oggi solo lo 0,09% dei tamponi positivi, 2 nuovi contagi all'ospedale di Eboli

  • Covid-19, in lieve aumento i contagi nel salernitano: i dati provinciali

  • Covid-19, nuovo caso positivo a Battipaglia: l'appello della sindaca

Torna su
SalernoToday è in caricamento