Nocera Inferiore, accesso bloccato a 4 famiglie: preside di una scuola a processo

L’imputato è l'attuale dirigente scolastico dell’istituto tecnico magistrale "Galizia", a Nocera Inferiore. La donna risponde di violenza privata ed è stata mandata a giudizio dalla procura

Il passaggio incriminato

Avrebbe impedito l’accesso carrabile, pur se autorizzato dal Comune, a quattro famiglie, ostruendo il passaggio con un catenaccio apposto su di un cancello. Ora finisce a processo. L’imputato è l'attuale dirigente scolastico dell’istituto tecnico magistrale "Galizia", a Nocera Inferiore. La donna risponde di violenza privata ed è stata mandata a giudizio dalla procura, con inizio del processo previsto per il prossimo 6 dicembre. I fatti risalgono allo scorso 28 settembre 2016, quando la famiglia D’Angelo si accorse che l’accesso carrabile alle loro abitazioni, ubicate nell’area dov’è situata anche la scuola, era stato chiuso senza alcun avviso. Quel passaggio, da denuncia, è autorizzato a quattro famiglie sin dal 1982, oltre che essere regolamentato da una delibera comunale. Inutili sarebbero risultati essere i tentativi di avere una copia delle nuove chiavi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La denuncia

A spingere per la denuncia fu però un altro episodio, avvenuto pochi giorni dopo. Da una delle abitazioni fu allertato il 118, in quanto uno dei componenti delle famiglie necessitava di una visita specifica. La premessa: almeno quattro delle persone oggi parte offese sono affette da patologie polmonari e cardiache. Quando l’ambulanza giunse sul posto, trovò il cancello chiuso. Il medico a bordo passò da una seconda strada, dove le auto non possono transitare, per visitare il paziente. Poi allertò l’ambulanza di intervenire, per un trasferimento in ospedale. Il mezzo accese la sirena - secondo denuncia - ma fu solo un custode, poi, ad aprirgli il cancello principale. La diatriba è stata anche oggetto di un’analisi del tribunale civile, con la preside a spiegare di dover tutelare l’accesso degli studenti e la loro incolumità durante l’anno. Ma il 12 luglio scorso il giudice le ha ordinato di reintegrare quelle famiglie del «possesso della servitù di passaggio sull’ingresso secondario di via Barbarulo-via Petrosini del Liceo Galizia».  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni 2020 in Campania: lo spoglio e i risultati/La diretta

  • Posticipato l'inizio della scuola in 12 comuni salernitani, l'elenco si allunga

  • Inizio dell'anno scolastico: 1° campanella il 28 settembre in altri 7 comuni salernitani

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Elezioni amministrative 2020: la diretta dello spoglio, i risultati

  • Elezioni regionali 2020: ecco chi è mister preferenze a Salerno città, i più votati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento