Cronaca

Nocera, si finge poliziotto e rapina automobilista in autostrada: condannato

Quel giorno, l’uomo viaggiava su di un’auto con targhe artefatte. Dopo aver mosso una finta palina di servizio e fatto accostare una vettura, fece uscire con forza il conducente dal finestrino dell’auto

Si finse esponente delle forze di polizia, insieme a due complici, per poi rapinare un uomo lungo l’autostrada. E' stato condannato a 4 anni e 10 mesi di reclusione un 46enne napoletano, che il 17 novembre scorso, rapinò insieme ad altre due persone, mai identificate, un uomo di Nocera Inferiore. 

La rapina

Quel giorno, l’uomo viaggiava su di un’auto con targhe artefatte. Dopo aver mosso una finta palina di servizio e fatto accostare una vettura, fece uscire con forza il conducente dal finestrino dell’auto, per poi spingerlo nella scarpata che fiancheggia lo svincolo autostradale. Poi, insieme agli altri due, si impossessò di quattro casse di tabacchi per un valore di circa 7500 euro, di un telefono cellulare, di 250 euro in contanti e di due carte di credito e documento d’identità. L’imputato rispondeva anche di usurpazione di funzioni pubbliche, avendo finto di essere un poliziotto. La sentenza è giunta con il rito abbreviato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nocera, si finge poliziotto e rapina automobilista in autostrada: condannato

SalernoToday è in caricamento