Nocera Inferiore, ladra incastrata dalle impronte: arriva la condanna

La donna è stata condannata a due anni e sei mesi di reclusione. Determinanti le indagini svolte, all'epoca, dalla Polizia Scientifica

E’ stata condannata a due anni e sei mesi di reclusione la ladra, di nazionalità romena, accusata di messo a segno un ingente furto, insieme ad alcuni complici (mai identificati) all’interno di un appartamento situato nel centro di Nocera Inferiore. La refurtiva ammontava a circa 4 mila euro.

Le indagini

La donna è stata incastrata dalle impronte, successivamente analizzate dalla Polizia Scientifica, da lei stessa lasciate su un’anta dell’armadio della camera da letto. Di qui l’identificazione che avvenne grazie anche alla sua presenza all’interno di un elenco di nominativi per via di alcuni precedenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi concorso Regione Campania: ecco gli idonei alla prima fase

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura a Salerno, le onde invadono la spiaggia di Santa Teresa

Torna su
SalernoToday è in caricamento