menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nocera, occupa appartamento abusivamente poi prova a vendere mobili: rischia il giudizio

L'uomo, di 53 anni, dovrà rispondere anche di stalking e minacce, datate 9 maggio 2017, nei riguardi di una coppia. L'imputato avrebbe impugnato un coltello, ferendo una delle due vittime

Un litigio per la titolarità di un immobile sarà al centro di un'udienza preliminare per G.G. , imputato verso il quale la Procura di Nocera Inferiore ha chiesto il rinvio a giudizio. L'uomo, di 53 anni, dovrà rispondere di stalking e minacce, datate 9 maggio 2017, nei riguardi di una coppia. L'imputato avrebbe impugnato un coltello, ferendo una delle due vittime. 

La storia

Il 3 luglio 2017, invece, l'uomo aveva invaso arbitrariamente un edificio privato di proprietà della moglie dell'uomo finito nel mirino, per occuparlo. Ci era riuscito danneggiando la porta d'ingresso, sostituendo poi la serratura con una nuova nuova. E appropriandosi, in quella circostanza, di beni mobili conservati, per poi metterli in vendita attraverso Facebook per trarne un profitto personale. Sottraendoli, così, alla legittima proprietaria. L'inchiesta contesta all'uomo anche l'accusa di estorsione, per aver minacciato la proprietaria dell'immobile di danneggiarlo, dopo essersi introdotto all'interno e averlo occupato, in modo da costringerla a cederlo per un prezzo pari a circa 100mila euro, inferiore a quello di mercato, stimato in circa 160mila euro. Sulla vicenda dovrà ora decidere il gip, in udienza preliminare, per un eventuale dibattimento, sulle base di quanto raccolto durante le indagini. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento