menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In fiamme un appartamento a Nocera, arrestato l'autore: lo aveva già fatto mesi fa

Con queste accuse, in ragione di un aggravamento di misura, è finito in carcere un giovane di Nocera Inferiore, che giorni fa aveva appiccato il fuoco con della benzina all'interno del suo appartamento

Arrestato per aver tentato di dare fuoco alla casa dove viveva la famiglia. Con queste accuse, in ragione di un aggravamento di misura, è finito in carcere un giovane di Nocera Inferiore, che giorni fa aveva appiccato il fuoco con della benzina all'interno del suo appartamento. Lo aveva fatto già l'estate scorsa, a seguito di una lite con la madre, e poi con la sorella, a seguito di una richiesta incessante di soldi.

Il passato

L'episodio, insieme ad altri consumati in passato, avevano spinto la procura ad avviare un'indagine e ad allontanare il ragazzo dalla casa, con un divieto di avvicinamento, per i reati di maltrattamenti, tentata estorsione e lesioni. L'uomo aveva infatti maltrattato e minacciato di morte, più volte, la madre, che si rifiutava di dare soldi al figlio. Secondo la procura, quei soldi servivano per l'acquisto di sostanze stupefacenti. Durante uno di quei litigi, il ragazzo aveva dato fuoco all'appartamento, dopo aver aggredito madre e sorella. Giorni fa, tornando in quella casa e violando la misura del tribunale, aveva fatto nuovamente la stessa cosa. E sempre con della benzina. Sul posto erano giunti i carabinieri e i vigili del fuoco, che avevano messo in sicurezza la zona, salvato anche dei cani all'interno della casa, poi arrestato il giovane, finito prima in ospedale a seguito di alcune ferite riportate dopo i fatti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento