Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca Nocera Inferiore

Paziente sveglio, medici gli asportano tumore dal cervello: l'incredibile intervento a Nocera

Nello specifico, si trattava di “asportazione di tumore intracerebrale area critica fronto-temporale sinistro”. Il paziente era un ragazzo di Castellammare di Stabia, di professione docente, dell'età di 30 anni

Paziente operato per un tumore, da sveglio. L'intervento è stato eseguito all'ospedale di Nocera Inferiore, Umberto I, come racconta Salerno Sanità. Nello specifico, si trattava di “asportazione di tumore intracerebrale area critica fronto-temporale sinistro”. Il paziente era un ragazzo di Castellammare di Stabia, di professione docente, dell'età di 30 anni. Il tumore è stato rimosso con il giovane completamente sveglio. Poteva anche parlare e muovere braccia e gambe. Secondo l'equipe che è intervenuta, la condizione specifica sarebbe risultata la più favorevole per evitare eventuali deficit motori o della parola, ad intervento terminato. L'intervento è perfettamente riuscito, con il ragazzo, seguito e abbracciato dalla sua famiglia, in buone condizioni. La squadra che ha operato il ragazzo era composta dal direttore d’Unità di Neurochirurgia, Michele Carandente; i suoi due colleghi D’Onofrio e Bossone. Il Direttore d’Unità di Anestesia e Rianimazione, Mario Iannotti, e il dottor Domenico Carbone (anestesista). .

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paziente sveglio, medici gli asportano tumore dal cervello: l'incredibile intervento a Nocera
SalernoToday è in caricamento