Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Nocera Inferiore

Nocera, minacce alla moglie poi tenta di entrare in casa con la forza: a giudizio

L'episodio che portò all'intervento dei carabinieri vide l'imputato protagonista di un'azione violenta a ridosso della porta d'ingresso di casa della vittima, dove viveva anche lui

Tentò di entrare in casa della moglie con violenza, dando calci e pugni contro la porta d'ingresso. Finisce a giudizio per maltrattamenti aggravati un 38enne di Nocera Inferiore, raggiunto da un divieto di avvicinamento un mese fa.

Le accuse

Secondo le accuse, nel mirino c'era finita la compagna, minacciata più volte anche dinanzi al figlio piccolo. L'episodio che portò all'intervento dei carabinieri vide l'imputato protagonista di un'azione violenta a ridosso della porta d'ingresso di casa della vittima, dove viveva anche lui. Con la denuncia, i carabinieri hanno appurato che dal 2019 fino a tempi più recenti, l'uomo avrebbe costretto la moglie a vivere in un clima di "penosa e intollerabile convivenza", mostrandosi violento anche dinanzi al figlio minore. Ora il processo, con la formula del rito immediato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nocera, minacce alla moglie poi tenta di entrare in casa con la forza: a giudizio

SalernoToday è in caricamento