Nocera, incendia i vestiti della ex poi la picchia per gelosia: va a giudizio

Il fascicolo a carico dell'imputato ricostruisce i continui maltrattamenti inferti alla compagna, con le lesioni, le reiterate forme di violenza fisica e verbale messe in atto, fino a diventare pratica abituale

E' accusato di maltrattamenti e lesioni nei confronti della convivente, una giovane donna rumena, un nocerino, destinatario di una richiesta di giudizio immediato a firma della procura di Nocera Inferiore. Il fascicolo a suo carico ricostruisce i continui maltrattamenti inferti alla compagna, con le lesioni continue, le reiterate forme di violenza fisica e verbale messe in atto, di continuo, fino a diventare pratica abituale, con i fatti contestati a patire dal giugno 2017.

Le accuse

L’ossessione dell’imputato, mosso da sentimenti di orgoglio e gelosia, erano i motivi della sua furia contro la donna. In un’occasione, l’uomo la aggredì stringendole i polsi, cagionandole lesioni personali consistite in dolori post-traumatici alla mano sinistra e al polso sinistro, giudicate guaribili in cinque giorni. Alla fine delle sfuriate, l'imputato prese un mucchio di abiti e accatastandoli di fianco al letto gli diede fuoco, per poi tornare a minacciare la compagna. Dopo l’incendio, consumato all’interno della stanza da letto, la donna decise di sporgere una formale denuncia. La vittima riferì gli episodi di cui era stata vittima, partendo dalle minacce fino ad arrivare alle botte e alle intimidazioni vere e proprie eseguite ai suoi danni, senza alcun rispetto, fino a trasformare la sua relazione in un inferno: comprensivo di fiamme, dritte in casa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

Torna su
SalernoToday è in caricamento