menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchiata dal figlio, si chiude a chiave in una stanza con il nipote: uomo a giudizio

Finisce a giudizio un 49enne di Cava, che avrebbe sottoposto a continue vessazione psicologiche e fisiche i due, per poi essere allontanato dal giudice dopo la denuncia di una delle due vittime

Maltrattava la madre e il figlio piccolo, con richieste costanti di soldi per comprare stupefacenti. Finisce a giudizio un 49enne di Cava, che avrebbe sottoposto a continue vessazione psicologiche e fisiche i due, per poi essere allontanato dal giudice dopo la denuncia di una delle due vittime. Il figlio, preso a insulti e trattato con totale disprezzo, era anche disabile.

La storia

In un'occasione, l'uomo avrebbe spinto i due a chiudersi a chiave, in una stanza, per sfuggire all'ennesima aggressione. Ma poco prima di denunciare il figlio, la donna si era trasferita in un'altra casa, non più decisa a tollerare quella convivenza. Secondo le indagini, l'uomo agiva sempre sotto effetto di alcol e stupefacenti. Ora il processo, in ragione degli elementi gravemente indiziari raccolti nei confronti dell'imputato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Indice RT: in Campania il più basso d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento