Cronaca Nocera Inferiore

Nocera Inferiore, trasportava pannelli fotovoltaici destinati in Marocco: 32enne a processo

L'extracomunitario di 32 anni rischia il processo dopo la richiesta di rito immediato. Accusato di furto, fu fermato in autostrada mentre trasportava il materiale destinato ad una nave con direzione Marocco. Faceva parte di una banda organizzata

E' accusato di ricettazione, perchè trasportava 144 pannelli fotovoltaici "Energy", rubati da altri in precedenza, nascondendoli in un furgone che sarebbe poi stato imbarcato per il Marocco. La procura di Nocera Inferiore ha chiesto il giudizio immediato per un marocchino di 32 anni, E.A.M. , accusato per fatti commessi il 28 febbraio scorso. Il materiale, oggetto di una denuncia di furto da parte di un uomo di Vairano Scalo in provincia di Caserta, consisteva in 144 pannelli dal valore di circa 70.000 euro. Gli stessi erano dotati di singola matricola e avevano i fili di collegamento tranciati. Ad arrestare l'uomo fu la polizia stradale ligure. Lo straniero, a sua difesa, fornì una versione che il magistrato di turno non ritenne verosimile, confermando la misura in carcere. Il 32enne disse di essersi solo prestato a trasferire il materiale, senza tuttavia dare spiegazioni sul fatto che non avesse il numero di telefonico del committente, nè sul perchè la merce fosse accuratamente nascosta e camuffata con altra merce, stipata nel retro del camion che guidava. I pannelli, rubati in un campo fotovoltaico in Campania, sarebbero stati poi affidati al marocchino in un luogo che la procura non è riuscita tuttavia a localizzare. 

Quando fu fermato in autostrada, il 32enne fornì alla polizia un documento di riconoscimento falso, di pessima qualità e con un timbro sovrapposto ad un'altra firma. Già con precedenti specifici (era accusato degli stessi fatti) e residente a Nocera Inferiore, per lo straniero si profila un processo in virtù della richiesta della procura nocerina. Nello stesso giorno dell'arresto, gli inquirenti campani registrarono la presenza di altri extracomunitari, fermati con le medesime accuse: stavano tentando di caricare pannelli fotovoltaici su di un furgone. Il sospetto è che il 32enne facesse parte di una banda organizzata, con il materiale destinato al mercato in Nord Africa 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nocera Inferiore, trasportava pannelli fotovoltaici destinati in Marocco: 32enne a processo

SalernoToday è in caricamento